I 100 anni di Eugenio Corti

Le iniziative Ares
19/01/2021
I 100 anni di Eugenio Corti

Milano – 100 anni fa nasceva lo scrittore Eugenio Corti (21 gennaio 1921 – 4 febbraio 2014): sono diverse le iniziative in programma per Ares, la casa editrice con cui Corti pubblicò nel 1983 la grande saga del Cavallo rosso, il suo capolavoro, e che da allora ha pubblicato tutte le opere dello scrittore brianteo.

In arrivo i diari inediti

In primavera usciranno per Ares gli inediti Diari di guerra e di pace (a cura di Vanda Corti): un’opera straordinaria che getta nuova luce sul cantiere profondo della scrittura di Corti. Stilati dallo scrittore nel corso del secondo conflitto mondiale e subito dopo, raccolti in diciassette quaderni conservati dalla moglie Vanda e ora proposti nella loro integralità, questi diari coprono un arco temporale che va dal 18 novembre 1940 al 22 novembre 1949. C’è l’esperienza terribile che un giovane uomo ha fatto della guerra: gli ideali alla partenza, il viaggio interminabile, il fronte del Don, il martirio della ritirata. E, dopo l’8 settembre, la fuga verso sud e la battaglia insieme agli Alleati per combattere i tedeschi sul fronte adriatico. E contengono la genesi della sua vocazione di scrittore e la sua maturazione umana, il passaggio dall’idealità giovanile alla serietà dell’impegno di chi è passato attraverso il fuoco.

Ciclo di incontri Ares

Lungo l’anno verrà proposta sui canali Social Ares una serie di presentazioni per riscoprire i singoli libri di Eugenio Corti: il ciclo di incontri è a cura di Dario Romano. In ricordo del giorno del compleanno dello scrittore (21 gennaio) gli incontri si terranno il 21 di ogni mese. Si partirà proprio il giorno dell’anniversario, giovedì 21 gennaio alle ore 21 con una diretta sulla pagina Facebook Ares: interverranno il direttore Cesare Cavalleri, e Paola Scaglione, biografa di Eugenio Corti. Modera Alessandro Rivali.

Opera omnia di Eugenio Corti in e-book

Entro la fine del 2021 Ares renderà disponibile in e-book l’intera opera di Eugenio Corti. Per adesso si possono trovare in edizione digitale: Il cavallo rosso, I più non ritornano, Processo e morte di Stalin, Catone l’antico, «Voglio il tuo amore» - Lettere a Vanda 1947-1951, «Io ritornerò». Lettere dalla Russia 1942-1943.

La vita del capitano Grandi

In una delle più toccanti pagine del Cavallo rosso Corti ha descritto la morte del capitano Grandi, carismatica figura di comandante alpino ricordata da tanti autori della memorialistica sulla ritirata di Russia, da Nuto Revelli a don Carlo Gnocchi. Sulla scorta di un impressionante numero di materiali inediti, Marco Dalla Torre ha ricostruito la vita di questo eroe di guerra: Il testamento del capitano Grandi – Vita breve di una «leggenda degli Alpini» (pp. 240, euro 15) sarà disponibile a fine gennaio

paginazione