Collane
  • Attualità e Storia
  • Famiglia
  • Psicologia
  • Spiritualità
  • Teologia
  • Altri Libri
  • Narrativa

Studi cattolici n. 704 - ottobre 2019

In questo numero
02/10/2019
Studi cattolici n. 704 - ottobre 2019
Perché i rapporti Lui/Lei sono sempre più complicati e le relazioni di lungo termine così instabili? Risponde a p. 660 Franco Poterzio, che ha studiato tre aspetti che caratterizzano la diffusa incapacità di amare del nostro tempo: l’incremento di patologie specifiche correlabili a una difficile interazione tra uomo e donna; il mutamento nei comportamenti tra i due sessi delle giovani generazioni e, infine, l’aumento delle crisi di coppia.

Nel 2021 ricorrerà il 700° anniversario della morte di Dante: tra le iniziative editoriali, il cofanetto delle Edizioni Salerno con la Divina Commedia e il Dizionario della «Divina Commedia» curato da Enrico Malato: a p. 673 Silvia Stucchi ci guida in questo sconfinato e sempre nuovo atlante di conoscenze. Lo scorso settembre ci ha lasciato Annalisa Cima, poetessa amica della nostra rivista che ispirò l’ultima stagione di Eugenio Montale: la ricorda con affetto a p. 696 Cesare Cavalleri, ribadendo l’autenticità del Diario postumo, elaborato scherzo del poeta dall’Aldilà.

Da anni viene rimandata la riforma della Magistratura: Gaetano Quagliariello a p. 678 sintetizza i nodi che paralizzano l’auspicabile cambio di rotta. La crisi del 1992 continua a imbrigliare l’Italia e a determinare le scelte del presente: è la lucida lettura di Lodovico Festa, che p. 691 analizza i Governi Conte 1 e Conte 2, nonché la sudditanza verso l’asse Merkel/Macron. Il mondo dopo la Guerra Fredda è globalizzato e frantumato, tuttavia Non siamo nel caos, come ricorda Robi Ronza nel suo recente saggio Ares, brillantemente recensito a p. 681 da Ugo Finetti.

La missione dei cattolici in politica non si è esaurita: è la riflessione di Nicola Guiso, che a p. 688 rievoca l’indimenticabile magistero di Augusto Del Noce. Iniziano le grandi manovre per le Presidenziali USA 2020: per Donald Trump sarà decisivo il fattore economia, come spiega Stefano Graziosi a p. 707, sulle crisi che scuotono il mondo musulmano c’è invece Roberto Rapaccini a p. 708. Il grande tragico rogo di Notre Dame è lo spunto per l’affilato intervento di Pier Giorgio Liverani sui tic dell’Europa laicista e dalla memoria troppo breve (p. 704).

Joker, interpretato da Joaquin Phoenix e diretto da Todd Phillips, si è aggiudicato il Leone d’oro della 76ª edizione della Mostra del cinema di Venezia: l’occasione era molto ghiotta per il nostro Claudio Pollastri, che a p. 716 ha raccolto le confidenze del regista vincitore (ma c’è anche un lungo colloquio su Polanski con Emmanuelle Seigner). La serie tv The Walking Dead sembrava inossidabile e invece è avviata al tramonto: Erica Gallesi racconta le ragioni del flop a p. 719.
paginazione